LA LINEA DEL DRAGO

0
Richiedi informazioni
Nome e Cognome*
Telefono*
Email*
Messaggio*
* Accetto i termini e condizioni Privacy Policy.
Accetta tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo
Salva nella lista desideri

Adding item to wishlist requires an account

212

Perchè viaggiare con noi?

  • Miglior prezzo garantito
  • Assistenza 24/7
  • Tour e attività selezionati
  • Assicurazione di viaggio gratuita

Contattaci

Non esitare a chiamarci. Siamo un team di esperti e saremo felici di parlare con te.

+39 06.5123329
+39 338.1034158

info@camondoviaggi.it

  • Codice viaggio: II0003

La Linea del Drago

Le ‘ley lines’ sono le linee rette che toccano punti importanti del mondo, posti considerati di valore già in età preistorica, in quanto luoghi di alto simbolismo e spiritualità.

La Linea Sacra di San Michele, o Linea del Drago è una delle cosiddette ‘ley lines’: taglia l’Europa per oltre 2mila km collegando sette monasteri dedicati all’Arcangelo Michele. Secondo la leggenda è il colpo di spada che il Santo inflisse al Diavolo per rimandarlo all’inferno.

I sette santuari della Linea di San Michele sono: Skellig Michael (Irlanda), St Michael’s Mount (Gran Bretagna), Mont Saint Michel ( Francia), la Sacra di San Michele (Piemonte, Italia), San Michele ( Puglia, Italia), Monastero di San Michele (Grecia), Monastero di Monte Carmelo (Israele). Sono luoghi che, a detta di molti fin dai secoli passati, emanano una fortissima energia e che consentono un’alta concentrazione spirituale

E’ sorprendente la disposizione di questi santuari sulla linea: i tre siti più importanti Mont Saint Michel in Francia, la Sacra di San Michele in val di Susa e il santuario di Monte Sant’Angelo nel Gargano sono tutti alla stessa distanza. Inoltre la Linea Sacra è in perfetto allineamento con il tramonto del sole nel giorno del Solstizio di Estate.

Tutti i sette luoghi toccati da questa linea immaginaria sono carichi di potenti energie ristoratrici che si oppongono a quelle negative o del male. Le leggende locali di questi luoghi sacri stabiliscono che fu proprio San Michele, vincitore nella lotta contro il Drago, a richiederne l’edificazione ed istituire cosí il proprio culto.

Oggi linea del Drago è ritornata alle cronache grazie alla famosa saga di “Guerre Stellari”: il primo di questi santuari energetici è stato scelto nel 2015 come sito privilegiato per le riprese cinematografiche del penultimo e dell’ultimo episodio, “Il risveglio della Forza” (episodio VII) e “Gli ultimi Jedi” (episodio VIII) usciti nelle sale cinematografiche di tutto il mondo rispettivamente nel dicembre 2015 e nel dicembre 2017. Molte scene di questi due film sono state ambientate nell’ eremo di Skellig Michael, in Irlanda, uno scoglio quasi irraggiungibile.sorprendentemente preso d’assalto dai fans-visitatori giunti da tutto il mondo sulle scogliere del Kerry irlandese.

Molte le ipotesi, le supposizioni, le spiegazioni che cercano di chiarire il mistero che sembra avvolgere questo allineamento dei sette templi.

L’episodio “Il risveglio della Forza” porta ad evidenziare una suggestiva e affascinate ipotesi non certo casuale. Si pensa possa esistere una relazione fra questi sette luoghi sacri terrestri con i sette chakra, i punti energetici del corpo umano,  finalizzati al risveglio della Kundalini-Shakti, l’energia primordiale che circonda l’Universo che, quando risvegliata, può assumere aspetti benefici secondo il pensiero creativo di chi è in grado di emanarla e/o percepirla.

Così la “vittoria sulle forze del male” sotto l’alto patronato di San Michele, può essere interpretata come un percorso iniziatico che parte dal risveglio della Forza-Shakti presente nei sette punti energetici del corpo umano, unificata lungo l’asse cerebro-spinale, ovvero lungo una linea retta proprio come l’allineamento dei sette santuari terrestri voluto da San Michele.

Spiritualità, Energia, Leggenda e Mistero accomunano questi sette luoghi di ineguagliabile bellezza, che abbiamo voluto raccogliere in una collana di sette viaggi lungo la Linea del Drago

L’itinerario di ognuno dei sette viaggi prevede al suo interno una tappa in uno dei punti della retta in cui sorgono i santuari, dove, una volta arrivati, ciascuno avrà modo di interpretare il luogo secondo il suo sentire.

La composizione della collana di viaggi inizierà a partire dai tre punti più significativi: Monte Sant’Angelo in Puglia, La Sacra di San Michele in Piemonte, e Mont Saint Michel in Francia e verrà completata man mano che si aggiungeranno gli altri punti.

La descrizione di ciascun viaggio è riportata all’interno del sito nell’area dedicata

info e programma dei sette viaggi: 06 5123329 – 3381034158

Foto